A due giorni dalla partenza del primo #AuthenticallyYouTour, che farà il giro d’Italia nelle sedi di Impact Hub, siamo felici di dare il benvenuto a Veronica nella nostra Founding Community. Il primo appuntamento sarà proprio a Torino, venerdì 20 novembre alle ore 19.30, presso i bellissimi spazi dei MagazziniOZ ed edizione speciale del format Enzima.

 

Veronica Pacella | Nutrizionista, esperta di Life e Health Coaching | www.veronicapacella.com

 

Raccontaci in breve di cosa ti occupi

Laureata in Nutrizione, da sempre appassionata di rimedi naturali e crescita personale, mi occupo di aiutare gli altri a nutrirsi in modo corretto e a supportare l’organismo risolvendo molti disturbi grazie alle proprietà degli alimenti.  Dopo un periodo all’estero ho trovato nel Coaching un ponte perfetto fra il mio lavoro e le mie passioni: la nutrizione, il benessere e la crescita personale. Tutte le aree della nostra vita infatti prendono parte al benessere.

Raccontaci qualcosa che gli altri non sanno sul tuo settore…

Circa la nutrizione, che al di là degli studi scientifici e di molte tabelle di riferimento, bisognerebbe prestare attenzione a come le persone reagiscono agli alimenti e al modo in cui si associano gli alimenti in uno stesso pasto, poiché danno effetti diversi. Ognuno ha una sua costituzione e la sua reazione al cibo. Le chilocalorie e la tabelline non sono tutto, ma una piccola parte.

Perché hai scelto di diventare un knowledge worker? 

In quello che faccio ho sempre scelto di seguire quello che sentivo e mi ha portato a ciò che sono oggi!

Cosa ami e cosa detesti di più del tuo lavoro?

Nella nutrizione e nel benessere olistico amo aiutare gli altri a stare meglio, a risolvere problemi che magari si trascinano da anni e che non pensavano di poter risolvere “semplicemente” riorganizzando l’alimentazione o prendendosi cura del loro corpo. Nel Life Coaching amo supportare gli altri a raggiungere un obiettivo, a riconoscere i condizionamenti negativi che li bloccano nell’esprimere le loro potenzialità e la loro vera essenza. Tutti siamo influenzati, in un modo o nell’altro, da qualcosa che ci limita o ci frena, in qualsiasi area della nostra vita. Molte volte superare paure e dubbi con un’azione “maschile” non basta, è necessario riconoscerle ed accoglierle con un movimento femminile. Il risultato è quello di riscoprirsi e di cominciare a realizzare i propri sogni vivendo la vita in modo autentico. Nel mio lavoro non condivido l’atteggiamento con cui siamo abituati ad affrontare le situazioni. Chiedere ad un esperto la soluzione del problema senza metterci anche del nostro, ci fa agire con un ruolo “passivo” che non attiva un vero processo di guarigione, né di azione verso un obiettivo.

Di cosa avresti bisogno per fare il “salto”?

Di fiducia. In Italia c’è una forte forma di giudizio e pregiudizio che minano profondamente la fiducia, sia nelle proprie capacità che in quelle degli altri. Mettersi in discussione invece che sulla difensiva e avere fiducia in noi stessi e negli altri ed è fondamentale per un percorso di crescita.

Se potessi dare una mano a qualcuno in cosa potresti aiutare?

Potrei aiutarlo a nutrirsi e prendersi cura di sé in modo “olistico”, ascoltando quello che gli comunica il corpo e scegliendo non solo cibo di qualità ma anche emozioni e pensieri di qualità. Inoltre, lo incoraggerei a vedere che la soluzione è dentro di noi, una voce interiore ci guida sempre e aspetta solo di essere ascoltata! Essere se stessi in modo autentico, incoraggia gli altri a fare altrettanto.

Se qualcuno potesse darti una mano in cosa potrebbe aiutarti?

Potrebbe aiutarmi con entusiasmo ed ottimismo. Ognuno di noi è in grado di portare un messaggio unico al mondo! In un libro ho letto una frase molto bella: “Follow what lights you up and you will light up the world” (Segui quello che ti illumina, e illuminerai il mondo).

Qual è il tuo prossimo obiettivo?

Il mio prossimo obiettivo è parlare della relazione fra mindset e benessere. I limiti che sperimentiamo sono quelli che noi scegliamo di percepire come tali e molte volte non ne siamo nemmeno consapevoli. Per questo mi piacerebbe parlare di autenticità ed intuito, due caratteristiche utili per vivere una vita ricca non solo di ambizioni ma anche di significato, seguendo il nostro percorso e rendendo il mondo un posto migliore.

Perché hai scelto di entrare a far parte della Founding Community di Impact Hub Torino?

Appena ci siamo conosciuti, ho sentito subito un bel feeling e una voglia di fare contagiosa. Sto apprezzando sempre di più Torino, che prima non conoscevo, e si sta rivelando una città all’avanguardia sotto molti punti di vista.

 

Se volete entrare in contatto con Veronica, scrivete a torino@impacthub.net oppure non perdetevi la prima tappa del suo #AuthenticallyYouTour, il 20 novembre alle ore 19.30 presso i MagazziniOZ! Per iscrivervi, scriveteci oppure confermate la partecipazione qui.

 

Impact Hub Torino

Impact Hub Torino