Nel 2013 una delle peggiori tempeste mai registrate colpì le Filippine. Il tifone Haiyan, conosciuto come il super tifone Yolanda, devastò il Paese, uccidendo più di 6000 filippini e colpendone milioni di altri.

Numerose organizzazioni umanitarie accorsero in aiuto, i danni furono così imponenti che dovettero intervenire soccorsi esterni. SkyEye, startup fondata dall’Hubber di Impact Hub Manila Matthew Cua, entrò in gioco per amplificare l’impatto dei soccorsi.

SkyEye impiegò i propri droni personalizzati per migliorare le ricerche dei sopravvissuti e per mappare i danni causati dal tifone, fornendo alle organizzazioni umanitarie informazioni utilissime a rendere più efficienti i soccorsi.

Questo per SkyEye fu solo uno dei primi impieghi ad impatto sociale di successo dei propri droni.

Attraverso altri progetti il team di SkyEye realizzò quanto la condivisione dei dati e delle informazioni fosse un potente strumento di equilibrio sociale.

Nonostante SkyEye avesse iniziato la propria attività con una mission principalmente focalizzata sull’ambiente, la componente sociale comincio ad assumere sempre più un ruolo predominante…

Curiosi di sapere come continua la #impactstory? Leggetela qui!

Impact Hub Torino

Impact Hub Torino